Chiudi
logo Gruppo Lo Conte - Natura e alimenti
Gruppo Lo Conte

Il Gruppo Lo Conte è leader in Italia nella produzione di farine speciali e preparazioni per dolci.


I Nostri Marchi
Le farine Molino Vigevano aiutano La Locanda dei Girasoli

Lo scorso 28 novembre con un post ufficiale su Facebook si annunciava il rischio chiusura per la Locanda dei Girasoli, ristorante pizzeria a Roma che da vent’anni impiega ragazzi con la sindrome di Down. Da allora i mezzi di informazione si sono mobilitati per far conoscere la storia e molte sono state le associazioni e le aziende che hanno deciso di aiutare questa bella realtà. Il Gruppo Lo Conte, non poteva mancare questo appuntamento e, attraverso le farine Molino Vigevano, ha iniziato a fornire a titolo gratuito al ristorante farine adatta all’utilizzo in pizzeria e per la panificazione.

La Locanda dei Girasoli rappresenta un modello di inserimento lavorativo che è divenuto oggetto di studio da parte dell’associazionismo di altri Paesi e che da 20 anni rappresenta per Roma un esperimento sociale di grande rilevanza. Si può definire un fiore all’occhiello dell’Italia intera, un luogo dove le differenze si annullano e dove l’armonia e il sorriso riempiono il cuore di gioia. La Locanda dei Girasoli è un progetto nato nel 1999 e promosso dalla cooperativa I Girasoli Onlus, che ha come obiettivo quello di integrare e inserire in ambito lavorativo persone con sindrome di Down, di Williams, dell’X Fragile e disabilità intellettiva. Un accogliente ristorante-pizzeria dove la solidarietà e la professionalità si fondono per creare un esempio di imprenditoria nuovo, immerso nel sociale e soprattutto vincente.

Questo luogo però, da novembre 2018 è a rischio di chiusura, in quanto si scontra con l’annoso problema tipico delle attività ristorative, ovvero “riempire i tavoli” anche durante la settimana, per poter coprire i costi ed offrire veramente integrazione lavorativa ai ragazzi impiegati lì. Per questo Il Gruppo Lo Conto, con le farine Molino Vigevano, ha deciso di diventare fornitore a titolo gratuito de La Locanda dei Girasoli. Questo come gesto di solidarietà e per sostenere e incentivare il prezioso lavoro svolto dall’associazione.

“Per me questo non è solo un lavoro, bellissimo, ma è soprattutto una famiglia”, dice Francesco Spiridigliozzi, 27 anni, cameriere e sommelier. L’aiuto chef Emanuele Raffaelli dice sorridendo: “La Locanda è un ottimo locale e serviamo cibo molto buono”.

Con questo progetto infatti sono riusciti a sconfiggere la solitudine e l’emarginazione che spesso colpisce le persone con sindrome di Down; con questo progetto in particolar modo di si restituisce dignità ai ragazzi, che sono riusciti a garantirsi l’autosufficienza mettendo impegno e dedizione nel lavoro che svolgono.

La Locanda dei Girasoli è la vita di tutti coloro che ci lavorano, non un normale ristorante. Il Gruppo Lo Conte non poteva mancare questo appuntamento con la solidarietà e crede molto in questa realtà: un luogo dove i ragazzi con il loro impegno riescono a donare un sorriso ai loro ospiti svolgendo con molta cura il servizio ai tavoli, cucinando e occupandosi di tutto il resto.